This page has been translated from English

Categorized | Jon Bellish , TVFA Messaggi

Saranno gli Stati Uniti svolgono un ruolo nel perseguire i pirati "Perni?"

Somalia non ha difficoltà a produrre pirati. Tra un governo centrale che controlla poco oltre la città capitale di Mogadiscio, una completa mancanza di opportunità economiche per i giovani, e una costa 3.025 miglia di lunghezza con accesso ai corridoi più frequentati del mondo di spedizione, per ogni pirata somalo catturato in mare, ci sono molti più in attesa di prendere il suo posto. Di conseguenza, uno dei mezzi più promettenti per porre fine a questa minaccia globale è la prosecuzione e la detenzione dei finanziatori di gruppi di azione dei pirati - i piedi beneficiano maggiormente illegalità nell 'Oceano Indiano, ma in realtà mai l'impostazione su una barca.

Mohammad Saaili Shibin (Foto AP)

Il Distretto Orientale della Virginia e della Corte d'Appello di Quarto Circuito sono in procinto di ascoltare due casi distinti che, nel loro insieme, potrebbero decidere se gli Stati Uniti d'America possa avere un ruolo nel perseguimento di questi cosiddetti "boss "della pirateria.

Un caso, Stati Uniti contro Shibin, sta iniziando la fase di sperimentazione ed è il primo tentativo degli Stati Uniti di perseguire un facilitatore di alto livello di pirateria. Il caso riguarda il ruolo Mohammad Saaili Shibin nei sequestri della M / V Marida Marguerite e la S / V Quest. In entrambi gli attacchi, il ruolo Shibin era quella di traduttore e negoziatore di ostaggi. Shibin è stato pagato tra $ 30.000 e $ 50.000 per il suo ruolo nella M / V attacco Marida Marguerite, ma è stato pagato nulla in per il suo ruolo nella S / V Quest, come tutti gli ostaggi sono stati uccisi prima che un riscatto può essere negoziata. Shibin confessato il suo ruolo in entrambi i sequestri alle autorità americane.

In discussione è, tra l'altro, se Shibin può essere accusato di pirateria in 18 USC § 1651, che "la pirateria come definito dal diritto delle genti" fuorilegge e porta con sé una condanna a vita obbligatoria.

Poiché il giudice Robert G. Doumar ha respinto l'istanza del convenuto di sopprimere le sue confessioni, sarà difficile per il signor Shibin sostenere che egli non ha partecipato alle sequestri nel modo asserito. Invece, il suo caso si salgono e scendono sul modo in cui il Quarto Circuito deposita una spaccatura sulla questione giuridica se "pirateria come definito dal diritto delle genti" è un evoluzione o un concetto statico.

La questione giuridica è al quarto circuito nel contesto di una spaccatura all'interno del Distretto Orientale della Virginia in due casi sostanzialmente con lo stesso insieme di fatti. In entrambi gli Stati Uniti contro Said e Stati Uniti contro Hasan, i convenuti hanno deciso di saccheggiare una nave mercantile e fece fuoco su ciò che crede di essere una nave. In entrambi i casi, gli aspiranti pirati erano in realtà fuoco su una nave navale degli Stati Uniti.

In Said, il giudice di merito ha ritenuto che § 1651 deve essere interpretato alla luce della definizione del XIX secolo della pirateria, che comprendeva solo "rapina in mare." Perché i convenuti in detto solo fatto fuoco su una nave e in realtà mai rubato nulla, i loro atti non raggiungere il livello di pirateria.

Il giudice Hasan, d'altra parte, ha rilevato che "il 'diritto delle genti' connota un corpo che cambia di diritto", e che il Congresso lo scopo di tenere il passo con i cambiamenti in cui riguardano la pirateria marittima, quando hanno redatto § 1651. Il giudice ha poi constatato che la definizione contemporanea della pirateria in generale il diritto internazionale consuetudinario si incarna nella Convenzione e d'alto mare UNCLOS, uno e due, che definiscono la pirateria come:

(A) (1) qualsiasi atto illegale di violenza o di sequestro, o ogni atto di rapina, (2), commesso a fini privati, (3) in alto mare o un posto al di fuori della giurisdizione di qualunque Stato, (4) da parte del equipaggio oi passeggeri di una nave o di un aereo privato, (5) e diretto contro un'altra nave o aeromobile o contro persone o beni a bordo di tale nave o di un aeromobile, o

(B) (1) ogni atto di partecipazione volontaria alle attività di una nave o di un aeromobile, (2) con cognizione di causa che lo rende una nave pirata, o

(C) (1) ogni atto di incitamento o di facilitazione intenzionale (2) un atto di cui alla lettera (A) o (B).

I casi di Stati Uniti contro Shibin e Stati Uniti contro Hasan sono pertanto inesorabilmente legate l'una all'altra. Se il Quarto Circuito annulla il giudice di Hasan e ritiene che, ai fini del § 1651, la pirateria include solo rapine a mano armata in mare, nessuno dei convenuti in Hasan, Said, e Shibin si sono resi colpevoli di un reato ai sensi di tale legge. Se si afferma il giudice Hasan trial ritenendo che la definizione di pirateria nell'ambito del diritto delle genti si è ampliata per includere la definizione incarnata nella UNCLOS e la Convenzione alto mare il risultato sarà quasi certamente il contrario. Gli imputati in Hasan e ha detto sarebbe colpevole di pirateria deriva da atti di violenza in alto mare, e Mohammad Saaili Shibin sarebbe colpevole di facilitazione intenzionale a pirateria. Anche se Shibin, come traduttore e negoziatore di ostaggi, sarebbe considerato un medio livello di pirata al meglio, lo stesso ragionamento giuridico che si applica a lui si applica ai facilitatori di livello superiore che "incit [e] o. . . intenzionalmente facilitando [e] "la pirateria, ma non si impegnano rapina in mare.

Un'interpretazione del § 1651 recante una definizione in evoluzione di pirateria rendere gli Stati Uniti un luogo eccellente per perseguire i finanzieri e facilitatori di pirateria, come il livello di un giusto processo offerto ai convenuti sarebbe inattaccabile e l'ergastolo obbligatoria imposta dal § 1651 sarebbe stato un forte deterrente. Perseguire questi "boss" è, oltre a risolvere i problemi di governance della Somalia più ampie, il modo più sicuro per porre fine alla pirateria marittima nell'Oceano Indiano e nel Mar arabi. Speriamo che il sistema giudiziario americano in grado di adattarsi a questa realtà moderne di pirateria marittima.

  1. In realtà, questa concettualizzazione della pirateria è stata annunciata nel 1932 uno studio sul diritto internazionale della pirateria condotta dalla Harvard University e più tardi incorporato nella Legge del Trattato Mare nel 1958 e riprodotta in UNCLOS nel 1982.

Pubblica su Twitter

3 risposte a "Will gli Stati Uniti svolgono un ruolo nel perseguire Pirate" Perni? ""

  1. Matt ha detto:

    Il governo sostengono che Hasan e Said non influenzano il caso Shibin. Hasan / Detto attacchi erano incompleti, mettendo la definizione di pirateria in 1651 direttamente in questione. Nel caso Shibin, tuttavia, i pirati è effettivamente riuscito a cogliere le navi. Il governo ha sostenuto che tale risultato completato sequestri in almeno rapine minori (di carburante, forniture, ecc), il significato Shibin (e di altri facilitatori) potrebbe essere perseguito in 1651 a uno dei Hasan o Said definizioni di pirateria. Naturalmente, che può essere un po 'troppo della coda agita il cane, ma è la posizione del governo.

    Indipendentemente da ciò, trovo procedimenti penali ai sensi 1651 a essere preoccupante. Gli Stati Uniti hanno leggi più moderne riguardanti la violenza in mare, come la Sezione 2280. Gli statuti sono entrambi ben definiti nei loro elementi e di fornire una serie di frasi, che consente ai giudici di imporre punizioni proporzionali in modo appropriato. Al contrario, 1651 è una legge che ha quasi 200 anni, è vago sul suo volto, e non consente per la condanna proporzionale. La sua applicazione pone gravi problemi costituzionali senza alcun beneficio, ad eccezione dei pubblici ministeri per dare il martello di una condanna a vita automatica da utilizzare nei negoziati motivo. (Immaginate di essere un basso livello di dipendente di un catering Eyl lasciano trascinare in una operazione di arresto dei pirati. Trenta anni sembra quasi la pena appropriata per la consegna di riso e agnello ai pirati e ostaggi, ma tale offerta da parte di un procuratore troppo zelante sarebbe sempre preferibile al carcere a vita in 1651.)

    Inoltre, il fatto che il 1651 è sui libri è puro accidente storico. Dopo Stati Uniti contro Smith, il Congresso ha formalmente definito la pirateria come rapine mare nella legge del 1820, e il 1651 è stata effettuata la definizione lettera morta applicabile solo a preesistenti casi. Cinquant'anni dopo, il Congresso completato una ristrutturazione generale del codice penale nei Statue rivisti del 1874, e il 1651 il suo predecessore è stato accidentalmente smobilizzo senza limitare il suo linguaggio. A quel tempo non c'era la pirateria poco da perseguire, permettendo questo incidente per passare inosservato e non corretta fino ai giorni nostri.

    A mio parere, gli Stati Uniti stanno rischiare di perdere la pirateria procedimenti in appello invocando uno statuto di tale problematica in modo univoco, piuttosto che semplicemente utilizzando uno o più dei tanti altri statuti federali affrontano la violenza in mare, che sono senza dubbio costituzionale. Tale risultato non sarebbe solo un enorme spreco di risorse, sarebbe scoraggiare altri paesi di intraprendere procedimenti pirateria, un obiettivo di lunga data degli Stati Uniti contro la pirateria politica.

    Piace o non piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • Jon Bellish dice:

      Sono d'accordo che Shibin presenta una questione diversa da quella di Said e Hasan. Mi sembra, tuttavia, che ogni lettura onesta dello statuto e relativa giurisprudenza, richiede un'interpretazione della pirateria che va oltre la semplice "rapina in alto mare" per portare a una condanna in uno di questi tre casi. Se il Congresso ha approvato una legge che dice "chi commette il reato di omicidio sarà messo a morte", di sottoporre il tentativo di un assassino o un driver fuga alla pena di morte sarebbe un travisamento lordo di tale statuto. Congresso avrebbe potuto facilmente catturato le azioni del tentativo di assassino e il driver di fuga nella detta legge se avesse voluto. Se favoreggiamento sono implicitamente compreso nella "commettere rapina in alto mare," perché non cerca come bene? Non riesco a vedere una differenza di principio.

      Se, d'altra parte, il Congresso ha approvato una legge che detta (ai fini di questa analogia) che "chiunque commette un omicidio come definito dal diritto delle genti sarà messo a morte", e la comunità internazionale ha deciso che l'omicidio era così ripugnante per l'ordine internazionale che ha tentato omicidio e favoreggiamento un omicidio è, in sé e per sé, l'omicidio, tale interpretazione sarebbe difendibile.

      In secondo luogo, mentre apprezzo la tua caratterizzazione storica, mi auguro che un giudice federale non avrebbe mai impiegare tale logica in un parere. Per scrivere in un parere giudiziaria affermando che il Congresso non aveva intenzione di mantenere una legge sui libri, nonostante il fatto di aver mantenuto una legge sui libri è quello di ignorare la natura del nostro sistema costituzionale in base al quale il Congresso approva le leggi ei giudici le interpretano, soggetto alla costituzione. Mi auguro che il giudice con una reputazione conservatrice come il Quarto Circuito sarebbe particolarmente sensibile a quella linea di ragionamento. Non c'è niente di fermare il Congresso di fissare l'errore che si nota, ma fino a quando lo fanno, 1651 non dovrebbero avere alcun peso legale minore rispetto a qualsiasi altra parte del Codice degli Stati Uniti.

      Detto questo, io ho salvato il miglior argomento per ultimo, come sono d'accordo che le altre leggi federali, in particolare 2280, possono essere utilizzate per perseguire individui come Said, Hasan, e Shibin. Tuttavia, direi che ci sono almeno due ragioni per l'applicazione 1651 a quelli al vertice dell'impresa pirateria criminale.

      In primo luogo, per il 2010 Digest di condotta degli Stati Uniti nel diritto internazionale, gli ultimi quattro presidenti degli Stati Uniti hanno accettato la definizione della convenzione di Montego Bay pirateria diritto consuetudinario internazionale, la definizione definitiva del crimine. Ci sono poche prove che il Congresso visto il diritto delle genti come un corpo statico e immutabile del diritto nella metà del 1800, e se voleva semplicemente affermare giurisdizione universale sui rapina in alto mare, avrebbe potuto facilmente fatto. In secondo luogo, UNCLOS art. 100 impone un dazio affermativa a "partecipare, per quanto più completa possibile alla repressione della pirateria in alto mare." Gli Stati Uniti dovrebbero sia all'altezza di tale obbligo o sostengono che i pirati non sono più hostis humanis generis, ma deve essere considerata comune criminali. Non può avere entrambe le cose.

      Alla fine, direi che, mentre la scelta di perseguire in 2280 rispetto al 1651 può essere la migliore decisione della Procura, la preclusione giudiziaria per l'uso del 1651 sarebbe una lettura malafede dello statuto.

      Piace o non piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Matt ha detto:

    La storia del 1651 è importante per la sua interpretazione, in quanto lo statuto non dispone di elementi. Lo statuto è stato trasmesso in origine in risposta alla Stati Uniti contro Palmer, un caso che limita l'applicazione della legge pirateria esistente, la legge del 1790, per i cittadini degli Stati Uniti e navi. Palmer ha creato una protesta nazionale, ma non c'era un modo facile da superare, poiché si trattava di un caso di interpretazione di uno statuto di linguaggio universale che per previsione avrebbe dovuto essere letto universalmente. (Non è così storicamente corretto dire che se il Congresso semplicemente voluto affermare giurisdizione universale sui rapina in mare, avrebbe potuto facilmente fatto. Il Congresso del 1790 ritenne di aver fatto esattamente questo, fino a quando la Corte Palmer ha detto che hadn 't, nonostante il chiaro linguaggio dello statuto.) Per ovviare a questo problema, il Congresso del 1819 ha approvato una legge con un anno di clausola per costringere la Corte a definire la pirateria, che ha fatto negli Stati Uniti contro Smith. Dal momento che il Congresso che passava il linguaggio del 1651 ha dato questa durata limitata, chiaramente non ha inteso per la sua evoluzione, ma per essere uno snapshot della legge in quel momento.

    Con la ricodificazione accidentale nel 1874, la domanda è, se il linguaggio del 1651 significa (i) furto, come l'unico caso della Corte Suprema interpretare il linguaggio dice che significava nel 1820, (ii) la pirateria come definito nel 1874, quando è stato accidentalmente ricodificato accanto alla "pirateria è un furto" statuto, (iii) la pirateria come definito nel 1909, quando la punizione è stato modificato come parte di una revisione generale del pene del Codice degli Stati Uniti, (iv) la pirateria come definito nel 1948, quando è stato ricodificato come 1651 come parte di una revisione generale del codice, oppure (v) la pirateria in quanto significa che ogni volta che qualcuno capita di essere perseguito, in uno standard in evoluzione?

    Prima di rispondere, si consideri che il Congresso 1651 che passò nel 1948 ha dichiarato: "Alla luce di vasta portata sviluppi nel campo del diritto internazionale e relazioni con l'estero, la legge della pirateria si ritenga necessario un riesame fondamentale e rielaborazione completa, forse causando drastici cambiamenti mediante modificazione ed espansione. Tale operazione può essere considerata oltre lo scopo di questo progetto. La presente revisione è pertanto limitata alla realizzazione di alcune correzioni evidenti e brevetti. Si raccomanda, tuttavia, che a un certo momento opportuno, in un prossimo futuro, il tema della pirateria essere completamente riconsiderato e il cuscinetto legge su di esso modificato e rideterminato in base alle esigenze dei tempi. "Può una tale dichiarazione sia quadrato con il idea che lo statuto si sarebbe evoluto automaticamente di pari passo con il diritto internazionale moderno?

    Si consideri inoltre che il Tribunale di Smith ha detto che la pirateria è "un crimine di natura stabile e determinata", che è stato fondamentale per la costituzionalità della legge del 1819. Se non è stato inteso come "risolto", quindi sinistri che il firmatario dei Congressi non era riuscita a "definire e punire" la pirateria, come richiesto dalla Costituzione, può aver successo. Quindi, se il Congresso non hanno visto il diritto delle genti come un corpo statico e immutabile del diritto nella metà del 1800, la Corte ha espressamente dichiarato che la legge della pirateria è stato.

    È interessante notare che una cosa che è stata "risolta" nel 1820 era che non c'era alcuna cosa come la pirateria tentato sotto il diritto delle genti. Piuttosto, "attacco a saccheggiare", essenzialmente tentato pirateria è stata vietata nella legge del 1825 e condannato a una pena 10 anni (in contrasto con la condanna universale di morte prevista la pirateria nell'ambito del diritto delle genti).

    Ad aggravare tutti questi problemi, la definizione internazionale della pirateria è inteso da molti sono diventati puramente giurisdizionale. Cioè, UNCLOS prevede l'ambito di attività su cui le nazioni possono punire la pirateria nel diritto interno con giurisdizione universale, piuttosto che fornire elementi per un crimine sostanziale di pirateria. La ragione di questo approccio è che tale convenzione definisce la pirateria come "atti illeciti di violenza", nel senso che gli atti di violenza può essere reso illegale dalla legislazione nazionale. Questo crea un problema per la circolarità 1651: vieta la pirateria nell'ambito del diritto delle genti, ma la legge moderna delle nazioni è giurisdizionale e guarda al diritto nazionale, di fornire gli elementi di ciò che è "illegale".

    Anche aggravando ulteriormente questi problemi di responsabilità complice secondo il diritto statunitense è molto più ampio di quanto la maggior parte delle nazioni accettare. Se cospirazione per commettere la pirateria non è la pirateria con il diritto delle genti, i pubblici ministeri possono caricare qualcuno sotto 1.651 con una teoria puramente complice di responsabilità ai sensi Pinkerton?

    Per essere costituzionale, una legge deve riflettere un potere valido del Congresso, e che il potere deve essere esercitato in conformità alla procedura prevista. Mi sembra che i problemi di cui sopra rendono l'applicazione di una visione in evoluzione fatale del 1651 sotto la clausola di definire e punire, che conferisce al Congresso il potere di definire la pirateria, non per punire la pirateria come definito da altri sotto uno standard in evoluzione. Sarebbe anche essere fatale sotto l'emendamento 8, che impone al legislatore di dare un giudizio che la punizione per un crimine è razionale alla luce del comportamento di cui, se la condotta proscritto cambia e si evolve, ma la punizione è fisso, non vi è alcuna corpo effettuano l'analisi. E se in evoluzione o no, 1651 sembra fatalmente vaga. Come è una persona comune dovrebbe navigare le domande di cui sopra, al fine di determinare quali comportamenti si tradurrà in automatico vita in prigione in 1651, anche se i giudici può? (In particolare, al momento della Smith, altri statuti punito rapina in mare, con la stessa pena, come la legge del 1820. Ora, però, non vi è alcuna legge pertinenti che trasporta una frase automatica vita diversa da quella 1651.)

    Piace o non piace: Thumb up 0 Thumb down 0

Trackbacks / Pingbacks


    Lascia un Commento

    L'Università di Denver Sturm Facolta 'di Giurisprudenza

    Traduttore

    EnglishItalianKoreanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)PortugueseGermanFrenchSpanishJapaneseArabicRussianGreekDutchBulgarianCzechCroatianDanishFinnishPolishSwedishNorwegianHebrewSerbianSlovakThaiTurkishHungarianRomanian

    Messaggi di Data

    Settembre 2012
    M T W T F S S
    «Agosto
    1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30

    @ View_From_Above

    Risorse
    Visita la Sala stampa DJILP