This page has been translated from English

Categorized | CDR Associates , Messaggi TVFA

Sud Sudan, il referendum e conflitti Terra

Sign Pointing to S. Sudan

Cartello che indica S. Sudan

Nota dell'editore: Questo post è stato scritto nel 2010, mentre Chris Moore, partner di CDR Associates, stava lavorando in Sudan sul ​​tenue emesse che porta alla secessione del Sud Sudan. Mentre la prospettiva temporale è distorta, questo post è comunque tempestiva grazie alla recente secessione del Sud Sudan e l'incorporazione nella comunità internazionale.

Quando si vola in Juba - una città sonnolenta e poveri nel sud del Sudan che si trova sulle rive del fiume Nilo - è difficile credere che possa diventare la capitale della nuova nazione nel mondo. L'aeroporto, la dimensione di uno per un comune molto piccolo, è pieno di gente in arrivo e partenza. Alcuni sono in abiti occidentali, mentre altri sono in abiti più tradizionali - le donne con il velo e abiti elaborati stampa floreale e gli uomini in thawbs bianco. Bagagli e ogni sorta di scatole di filo e borse arrivano dagli aerei al terminal da trattore e rimorchio, e sono depositati su un molo dove sono controllati da loro in divisa e in poppa funzionari doganali cercando, ciascuno armato con un pezzo di gesso bianco. Dopo una ricerca sommaria di borse stranieri, e una ricerca più attenta ed esigente di gente del posto ', segnano e trasmetterle ai viaggiatori che uscire dal terminale e dirigersi verso le file dei SUV onnipresenti che sono il principale mezzo di trasporto per i lavoratori internazionali e uomini d'affari fornendo assistenza assistenza, sviluppo e politiche per il Sud Sudan.

In molti modi, Juba è un paese invaso. Si compone di una piuttosto fatiscente "centro" con negozi e bancarelle fatiscenti, tipici mercati africani, baraccopoli e un certo numero di alberghi e quella casa composti della comunità internazionale. La città rivendica le strade asfaltate solo nel paese. (Durante i mesi umidi, l'unico modo per arrivare tra le città è quella di volare, come le strade sono totalmente impraticabili.)

Lungo la strada in città è il composto delle Nazioni Unite, baracche, immondizia, sacchetti di plastica volanti, mucche, capre e camion di prodotti alimentari importati e le forniture che sono la linfa vitale per alcune delle popolazioni più povere dell'Africa. Inizia così CDR partner, consulenza Chris Moore in Sud Sudan per lo sviluppo di sistemi di risoluzione delle controversie terre e proprietà per il Sudan del sud Commissione per la Terra e Habitat delle Nazioni Unite.

Sud Sudan è attualmente parte del paese del Sudan. Nel 1947 il Sudan e britannici aderito arabi del Nord e del Sud Africa in un paese. Tuttavia, il matrimonio non è stato un tranquillo. Dal tempo della indipendenza del Sudan nel 1956, negativo le relazioni storiche e rimostranze, gli sforzi per imporre la legge islamica, il sottosviluppo e trattamento discriminatorio dei meridionali africane da parte del nord arabo portato a due guerre civili. La più recente è durato più di 20 anni, e ha provocato la morte di oltre 2,5 milioni di persone e oltre 5 milioni di sfollati.

Nel 2005, il Nord e Sud firmato l'accordo di pace globale (CPA), che si è concluso il conflitto violento e di un periodo di 5 anni per il paese per stabilizzare e condurre un referendum se il Sud, un territorio delle dimensioni dello stato di Texas e con una popolazione stimata di circa 8 milioni, sarebbe secessione diventare indipendente. Il 9 gennaio 20011, i cittadini del Sud Sudan ha votato in un referendum per determinare lo stato finale del sud.

Tra le questioni più controverse tra il Nord e il Sud, e all'interno del Sud, è terra. Il Sud ha più di 200 gruppi etnici. Storicamente, la maggior parte del territorio è detenuto da questi gruppi, e amministrata da autorità tradizionali e di diritto consuetudinario. Durante il dominio del Nord, una notevole quantità di terra tradizionale è stata nazionalizzata. Le concessioni sono state rilasciate senza la consultazione o il consenso da parte delle comunità locali.

La guerra civile ha portato ad una rottura dei meccanismi tradizionali di risoluzione dei conflitti terra tra i gruppi di pastori e tra i pastori e le comunità agricole. La pace ha portato alla creazione di nuovi confini tra gli stati e contee, molti dei quali sono stati stabiliti con limitata o nessuna concertazione con le popolazioni colpite. La migrazione dalle aree rurali alle aree urbane, e restituisce dei rifugiati e degli sfollati interni hanno, esercitare pressioni sui comuni e comunità tradizionali per ampliare o spostare le persone. Questi cambiamenti hanno portato a tensioni tra i comuni, i residenti urbani e proprietari terrieri tradizionali come la concorrenza per gli aumenti terra.

Per affrontare questi problemi e conflitti HABITAT delle Nazioni Unite, l'agenzia delle Nazioni Unite dedicato allo sviluppo urbano e la risoluzione delle dispute sulla terra, sta collaborando con il Sudan Southern Land Commissione a fornire assistenza tecnica e sviluppare meccanismi di risoluzione delle controversie per risolvere una serie di dispute sulla terra. Alcune delle questioni da trattare sono - i confini tra stati e contee, pastori-pastorale del territorio e problematiche idriche, di pastorizia e agricoltura problemi di interfaccia della comunità, l'acquisizione comunale di terre tradizionali, land grabbing, lo sviluppo urbano e la rimozione degli insediamenti informali, e la risoluzione dei casi che coinvolgono inter-etnici rivendicazioni territoriali. CDR Partner, Christopher Moore è un membro del team delle Nazioni Unite HABITAT lavorando su questo tema.

Nel mese di agosto, settembre e ottobre, Moore è recato in Sud Sudan per condurre valutazioni della situazione, e di sensibilizzazione sulla progettazione di sistemi di risoluzione delle controversie. I viaggi coinvolti consultazioni e di formazione a Juba, saltafossi viaggi in aereo Air Service umanitario delle Nazioni Unite a due capitali di stato durante la stagione delle piogge, viaggiando su strade fango inghiottito, dormendo in una tenda e incontro molte persone meravigliose dedicate alla costruzione di un nuovo Sud Sudan . Fino ad oggi ha lavorato con un team internazionale di condurre e complete valutazioni della situazione sulle dispute sulla terra in Equatoria centrale e occidentale e gli Stati di Jonglei, ha presentato un seminario per la Commissione Terra per le competenze di mediazione avanzata e supporto Terra di composizione delle controversie, e ha condotto un laboratorio per UN HABITAT e USAID su Post-Conflict dispute sulla terra: Sistemi per la prevenzione, gestione e risoluzione.

Moore è prevista per il ritorno nel Sudan meridionale all'inizio del 2011 per condurre una strategia di progettazione e laboratori di urbanistica in tre stati del sud del Sudan, e assistere ai governi statali di progettare e realizzare su misura terreno di composizione delle controversie. Sarà anche condurre programmi di formazione di capacità dell'edificio per preparare i funzionari statali e del personale di organizzazioni non governative in varie procedure di risoluzione delle controversie, negoziazione e mediazione. Diversi basato sullo stato di composizione delle controversie dovrebbero essere installato e funzionante entro luglio, data fissata per l'indipendenza.

Pubblica su Twitter

Lascia un commento

Visita la Sala stampa DJILP

@ View_From_Above

Messaggi di Data

Ottobre 2011
M T W T F S S
«Settembre
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
L'Università di Denver Sturm Facolta 'di Giurisprudenza