This page has been translated from English

Tag Archive | "Bahrain"

Nuovo rapporto dice Bahrain "Trials" violano il diritto internazionale

Un rapporto pubblicato oggi dal Ved Nanda Centro per il diritto internazionale e comparato scoperto che il governo del Bahrein continua a perseguire i leader della società civile in violazione del diritto internazionale e le raccomandazioni di una commissione di nomina governativa per i diritti umani. Il processo di avvocato dei diritti umani, Mohammad al-Tajer, è previsto per il 7 febbraio, mentre l'appello del leader sindacale, Mahdi Abu Deeb è prevista per il 19 febbraio.

Avvocato per i diritti umani, Mohammad al-Tajer

"Il governo del Bahrain chiaramente come questi casi di spazzare sotto il tappeto", ha detto il Prof. David Akerson, docente presso l'Università di Denver Sturm College of Law. "Ma la nostra opinione indica che il governo sta perseguendo questi leader della società civile solo per aver chiesto riforme democratiche, nonostante più volte dicendo che si è impegnata ad attuare le raccomandazioni della commissione". Akerson è un ex procuratore presso le Nazioni Unite-Tribunale penale internazionale per il Ruanda e le Nazioni Unite, il Tribunale penale internazionale per la ex Jugoslavia.

Sulla scia di una brutale repressione contro i manifestanti dello scorso anno, il re del Bahrein ha nominato una commissione internazionale per valutare le accuse di violazioni dei diritti umani. La Commissione ha constatato che circa 300 persone sono stati perseguiti in violazione del loro diritto alla libertà di espressione. La commissione ha anche trovato che il governo impegnato in una campagna sistematica per "terrorizzare" i leader della società civile, detenuti torturati e gli individui perseguiti nei tribunali militari che non sono riusciti a rispettare le norme fondamentali internazionali e nazionali giusto processo. Si raccomanda che il governo rilasciare tutti gli individui che sono stati perseguiti solo per la chiamata per la governance democratica.

Abu Deeb ha condotto uno sciopero in cui l'ottanta per cento degli insegnanti del Bahrain hanno partecipato. E 'stato presumibilmente gettato da un edificio durante il suo arresto e la sua tormentata confessione è stato ammesso al processo contro di lui. Al-Tajer è stato oggetto di una campagna di intimidazione, nonché di ricevere un video di se stesso dorme nel suo letto a casa.

"A differenza di altri stati arabi, dove le proteste di massa sono riusciti ad avviare il processo di riforma, le proteste in Bahrain sono stati ostacolati da una brutale repressione contro i leader della società civile", ha detto Ahmad culo, co-autore del rapporto e di un avvocato della difesa con produzione significativa ed esperienza internazionale penale. "Se il governo si rifiuta di rilasciare questi sostenitori della non-violente, riforme democratiche, può minare le prospettive di una transizione pacifica verso la democrazia."

Mentre il presidente Obama ha criticato la repressione e la Sec. Clinton ha invitato il governo ad attuare le raccomandazioni della commissione, il Dipartimento di Stato ha recentemente deciso di procedere con gli interventi militari in Bahrain, nonostante le proteste di gruppi per i diritti umani. Grandi proteste sono previste in questo fine settimana per celebrare l'anniversario delle proteste.

Il rapporto completo è disponibile qui .

Pubblicato in Jon Bellish , i Messaggi TVFA Commenti (3)

Helen Clark incontra il re Hamad bin Isa Al Khalifa (per gentile concessione di UNDP)

Bahrain National Consensus Dialogo

Helen Clark meets King Hamad bin Isa Al Khalifa (courtesy of UNDP)

Helen Clark incontra il re Hamad bin Isa Al Khalifa (per gentile concessione di UNDP)

Come molti paesi del Medio Oriente, Bahrain è in fase di tensioni e cambiamenti manifesta nel "primavera" rivolte arabe. Monarchia del Bahrain ei cittadini sono impegnati al lavoro per determinare la forma futura del governo del Paese attraverso un dialogo incentrato sulle forme accettabili di governo, partecipazione dei cittadini, ei modi per sostenere la posizione del paese come un centro economico della regione. Mentre alcuni impegno si svolge per le strade, rassegne internazionali di azioni del governo in materia di diritti umani durante le dimostrazioni anche svolgere un ruolo importante.

Nel mese di giugno, come parte della risposta nazionale a proteste pubbliche, ha convocato una Dialogo Nazionale consenso ad impegnarsi rappresentanti di gruppi politici, della società civile, del settore economico, e gli stranieri a discutere e formulare raccomandazioni per la monarchia per le modifiche proposte nel paese nel settori della politica, diritti, economia e servizi sociali. Su richiesta del governo, la Camera di risoluzione delle controversie Bahrain (BCDR) assicurati i servizi di CDR Partners Associates, Christopher Moore e Susan Wildau, di consultare il processo di dialogo e condurre un seminario di cinque giorni sulla facilitazione dei gruppi di dialogo Multiparty. Il programma di formazione predisposto 17 cittadini del Bahrein per facilitare un gruppo di dialogo 300 persone e più gruppi di lavoro di 70 persone. Il dialogo presentato la sua relazione a Sua Maestà il Re Hamad bin Isa Al Khalifa, alla fine di luglio. Nel mese di ottobre, la monarchia ha iniziato le sue risposte alle raccomandazioni.

Mentre i risultati del dialogo non hanno ancora portato le modifiche richieste da alcune associazioni importanti politici e gruppi della società civile, e ci sono state domande circa la inclusione e la partecipazione al processo, ha aperto uno spazio politico per una serie di governance, questioni economiche e sociali per essere sollevato e affrontato e proposta di modifica da presentare al governo. Spetta ora al governo di rispondere.

Per ulteriori informazioni sul lavoro di CDR con il Bahrain National Dialogue, contattare Christopher Moore e Susan Wildau a 1-800-MEDIATE o cmoore@mediate.org .

Posted in Associates CDR , Messaggi TVFA Commenti (1)

Alkhawaja Zaynab, figlia di attivista per i diritti umani del Bahrein Abdulhadi Al Khawaja

Responsabilità degli Stati Uniti per violazioni dei diritti umani del Bahrain

Zaynab Alkhawaja, daughter of Bahraini human rights activist Abdulhadi Al Khawaja

Alkhawaja Zaynab, figlia di attivista per i diritti umani del Bahrein Abdulhadi Al Khawaja

Se gli Stati Uniti approva la successiva spedizione di armi al Bahrain, dovrebbe essere responsabile per favoreggiamento violazioni del diritto internazionale commesse da Bahrain?

La risposta è chiaramente si basa sul precedente della procura dell'ex presidente liberiano Charles Taylor. Taylor è in attesa di una sentenza definitiva del Tribunale speciale per la Sierra Leone per favoreggiamento nei crimini contro l'umanità, crimini di guerra e altre gravi violazioni del diritto umanitario internazionale. Ruolo principale di Taylor nel conflitto nella vicina Sierra Leone era quello di fornire un gruppo di violenti ribelli con armi - con la piena consapevolezza dei crimini abnormi che il gruppo stava commettendo. Gli Stati Uniti sono in una situazione simile con il Bahrain. Si prevede di dare le armi del regime penale del Bahrain, sapendo che sta commettendo gravi violazioni del diritto internazionale.

Non c'è controversia sul fatto che il Bahrain ha commesso crimini contro l'umanità contro i cittadini del Bahrain. Dal febbraio 2011 il governo ha intrapreso una crepa violenta verso il basso sui manifestanti dell'opposizione. L'internazionale rispettato attivista per i diritti umani del Bahrein Abdulhadi Al Khawaja è solo un esempio delle migliaia di vittime della repressione del Bahrein, mano pesante. Al Khawaja è un leader del movimento di protesta che cerca le riforme democratiche attraverso le proteste pacifiche, ala Ghandi e Martin Luther King. Negli ultimi 7 mesi, Al Khawaja è stato detenuto in isolamento , sottoposto a gravi torture e percosse . Alla sua prima comparizione in tribunale, il suo volto è stato picchiato così male che era irriconoscibile in aula, la mascella fratturata in quattro punti. Un tribunale segreto militare in fretta carica e condannato Al Khawaja sotto una torbida legge "terrore" e lo ha condannato al carcere a vita senza la pretesa di un processo equo. Non gli era permesso di chiamare un unico testimone in sua difesa. Il suo appello finale davanti alla Corte di Cassazione è dovuto il 30 ottobre 2011.

In questo contesto, gli Stati Uniti contempla l'invio di armi in Bahrain. Nel settembre di quest'anno, Bahrain ha chiesto 53 milioni di dollari di equipaggiamento militare provenienti dagli Stati Uniti, tra cui "44 blindati ad elevata mobilità di veicoli a motore Multi-Purpose, una varietà di filo di missili guidati, set di vista notturna, pezzi di ricambio e altre forme di sostegno e apparecchiature di prova . "La tempistica di questa richiesta è abbastanza sospetto. Per suo merito, la scorsa settimana il Dipartimento di Stato americano ha deciso di interrompere temporaneamente la spedizione di armi proprio a causa del Bahrain terribile situazione dei diritti umani. Questo stabilisce chiaramente gli Stati Uniti hanno conoscenza dei crimini del regime del Bahrain.

Gli Stati Uniti lo sa fin troppo bene il caso Taylor e la sua teoria favoreggiamento. Il Tribunale speciale per la Sierra Leone è perseguire Charles Taylor e gli Stati Uniti erano dei principali finanziatori della corte. Inoltre, la sua ex procuratore capo è Steven Rapp , è attualmente un alto funzionario del Dipartimento di Stato (l'ambasciatore-at-Large per crimini di guerra) che ha accesso diretto al Segretario di Stato Clinton. Così, gli Stati Uniti non può sconfessare i principi giuridici del caso Taylor che ha così fortemente sostenuto. Gli Stati Uniti devono sospendere tutte le spedizioni di armi verso Bahrain fino al Bahrain rilascia tutti i prigionieri politici, termina tutti i processi penali pendenti e cessa la sua violenta repressione delle proteste pacifiche.

Una petizione on-line è stato creato, chiedendo il re del Bahrein, primo ministro, e del Ministro della Giustizia e degli Affari islamici di rilasciare Al Khawaja. Si prega di firmare questa petizione !

Pubblicato in Michelle D. Quintero Millan , Messaggi TVFA Commenti (1)


L'Università di Denver Sturm College of Law

Traduttore

EnglishItalianKoreanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)PortugueseGermanFrenchSpanishJapaneseArabicRussianGreekDutchBulgarianCzechCroatianDanishFinnishPolishSwedishNorwegianHebrewSerbianSlovakThaiTurkishHungarianRomanian

Messaggi di Data

Maggio 2012
M T W T F S S
«Aprile
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

@ View_From_Above

Risorse
Visita il Newsroom DJILP